USA, catturato il bombarolo Ahamad Khan Rahami

Catturato il bombarolo negli Usa, è Ahamad Khan Rahami.

A Linde, in New Jersey, è stato arrestato l’afghano che con tutta probabilità ha piazzato i cinque ordigni esplosivi nella stazione della cittadina.

L’arresto è avvenuto dopo una violenta sparatoria con la polizia. Già le forze dell’ordine avevano trasmesso a tutti i media l’identikit del ricercato, aggiungendo che è di origine afghana, nonché armato e pericoloso.

Era stato lo stesso sindaco di New York Bill De Blasio a comunicare la notizia. L’FBI aveva da poco condotto un raid in un edificio di Elizabeth, non lontano dal luogo in cui erano stati collocati gli ordigni da parte dell’attentatore.

Adesso il problema è di cercare di sapere se il bombarolo sia un cosiddetto lupo solitario, o se sia più strettamente collegato a qualche organizzazione tipo Isis, Al Khaida e simili.

E’ possibile che Rahami sia stato influenzato da gruppi terroristici del proprio Paese di origine. Comunque è stato catturato subito, e non è stato ucciso nel conflitto a fuoco.

Questo è già molto e consentirà probabilmente di avere più informazioni sulla sua vita e sui suoi legami col terrorismo nazionale e internazionale. E negli Usa non sono teneri negli interrogatori.

Eleonora Gitto

Giornalista pubblicista, collabora al portale fornendo agli utenti e lettori, una panoramica delle notizie legate al mondo della politica italiana ed internazionale. Cura anche la sezione dedicata all'attualità, notizie quotidianamente aggiornate sui principali avvenimenti mondiali e nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *