Silvio Berlusconi: l’Italia rischia una dittatura di sinistra

Secondo Silvio Berlusconi se al referendum vince Renzi, l’Italia rischia una dittatura di sinistra.

Il leader di Forza Italia scende in campo per l’ennesima volta. Poi ritornerà per l’ennesima volta in panchina, come al solito. Stavolta lo fa con un videomessaggio.

Per l’ex Cavaliere votare Sì al referendum “toglierà libertà agli elettori, non renderà più efficiente il Paese e non ridarà slancio all’economia. Inoltre legittimerebbe il governo Renzi aprendo la strada a una pericolosa deriva autoritaria, una vera e propria dittatura della sinistra”.

Mancava che dicesse che dopo il sì scoppia la terza guerra mondiale, e così avremmo avuto un quadro completo delle conseguenze.

Il viedeomessaggio è stato proiettato al convegno organizzato a Milano da Maria Stella Gelimini, a sostegno del no al referendum. Maria Stella Gelmini, lo ricordiamo, è quella del tunnel fra l’Aquila e Ginevra.

Però Berlusconi alla manifestazione, quantunque fosse proprio a Milano, non c’era. Segno che tutta questa discesa in campo non è ben visibile ai tifosi.

Va bene che uno le partite le veda in televisione, ma poi i giocatori per dare qualche calcio al pallone, l’erba qualche volta dovranno pure calpestarla. Conclusione? Non siamo in grado di dare per certo che Berlusconi sia ancora in grado di orientare grandi fette di elettorato.

Eleonora Gitto

Giornalista pubblicista, collabora al portale fornendo agli utenti e lettori, una panoramica delle notizie legate al mondo della politica italiana ed internazionale.
Cura anche la sezione dedicata all’attualità, notizie quotidianamente aggiornate sui principali avvenimenti mondiali e nazionali.

Un pensiero riguardo “Silvio Berlusconi: l’Italia rischia una dittatura di sinistra

  • ottobre 23, 2016 in 3:52 pm
    Permalink

    Eleonora, temo che il tuo articolo sia più scaramanzia che cronaca. Auguri!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *